2013 Guilin, Cina

Kingsborn sport park, village and resort

Masterplan, Architectural concept

Credits:

Design:
Joseph di Pasquale

Design Development:
Matteo Ranghetti
Maria Novozhilova
Esteve Borja
Felipe Monsalve

Video (script, editing, music selection):
Joseph di Pasquale

Renderings:
Linrender, Milano

Il masterplan definisce un'area di circa 250.000 metri quadrati 10 km a sud del nucleo urbano di Guilin, con villaggio commerciale, impianti sportivi, e un albergo a quattro stelle da 200 camere.
L'idea è di immaginare la crescita del villaggio commerciale e dell'albergo come un organismo unitario con il medesimo rapporto che esiste tra la foresta di bambù e le montagne che caratterizzano il territorio circostante.
Il villaggio è infatti costituito da una grande copertura frangisolle sotto la quale trovano posto i padiglioni commerciali organizzati secondo un o schema che riproduce la matrice del villaggio esistente a nord.
L'albergo costituisce il landmark simbolico dell'intero complesso. La struttura tipologica prevede un basamento circolare su cui ai piani superiori cresce perimetralmente un'anello di camere su più piani ad altezze variabili per consentire la migliore esposizione al sole e al panorama di tutte le camere. L'anello viene sovrastato da una copertura frangisole che ne accarezza addocendole le differenti quote.
Al centro dell'anello sulla copertura del basamento è collocata una vasca di pochi centimetri d'acqua sulla quale si riflettono i prospetti interni dell'anello. Un cortile d'acqua che riproduce in termini architettonici l'immagine simbolo delle montagne riflesse nell'acqua del fiume Lijiang.
progetti